fbpx

Japandi, lo stile che spopola nel 2021

Il 2021 è senza dubbio l’anno del Japandi, ovvero uno stile che non è solo d’arredo, ma anche di vita se vogliamo.
Caratterizzato dalla semplicità ed essenzialità, lo stile Japandi, che ammetto essere uno degli stili che amo di più in tema di arredamento e design, nasce da un mix di stili, Giapponese naturalmente, come suggerisce il nome, Scandinavo, e una punta di Etnico, anche se solitamente quest’ultimo non viene sempre menzionato.
Ispirato alla Natura, il Materiale primario che caratterizza lo stile è certamente il Legno, sia per i pavimenti che per gli arredi, sempre naturale, in tonalità chiare o scure (qui soprattutto l’influenza dell’etnico); lo ritroviamo anche nel Vimini utilizzato per le ceste, portavasi, contenitori multiuso o per le Lampade; nel Bambù dei separé o dei Tappeti;
per i Tessuti il Lino, il Cotone e la Juta sono quelli più utilizzati, nella tappezzeria delle sedute, nei Tendaggi ma anche nei Tappeti o nelle Sedute lavorate a corda;
gli Oggetti e i complementi d’arredo sono ancora una volta in Legno, ma anche in coccio, terracotta, anche in colori chiari e bianco.
I Colori sono quelli della Natura, della Terra e delle piante, polverosi e neutri, creano comunque un ambiente caldo e accogliente, che ispira serenità.

 

 


Moodboard Photo by Pinterest